Art 577 codice penale altre circostanze aggravanti ergastolo »

Art. 577 Codice Penale. Altre circostanze aggravanti. Ergastolo.

577. Altre circostanze aggravanti. Ergastolo.

Si applica la pena dell'ergastolo se il fatto preveduto dall'articolo 575 è commesso:

1. contro l'ascendente o il discendente [c.c. 75; c.p. 540];

2. col mezzo di sostanze venefiche, ovvero con un altro mezzo insidioso [c.p. 439];

3. con premeditazione;

4. col concorso di taluna delle circostanze indicate nei numeri 1 e 4 dell'articolo 61.

La pena è della reclusione da ventiquattro a trenta anni, se il fatto è commesso contro il coniuge, il fratello o la sorella [c.p. 540], il padre o la madre adottivi [c.c. 291], o il figlio adottivo, o contro un affine in linea retta [c.c. 78; c.p. 307] (1).

-----------------------

(1) Vedi, anche, l'art. 36, comma 1, L. 5 febbraio 1992, n. 104, come sostituito dal comma 1 dell'art. 3, L. 15 luglio 2009, n. 94.

Fai una domanda

nascosti