Costituzione repubblica italiana »

Art. 1 Costituzione. L'Italia una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Art. 3 Costituzione.

3. Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale [disp. att. Cost. XIV] e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso [Cost. 29, 37, 48, 51], di razza, di lingua [Cost. 6; disp. att. Cost. X], di religione [Cost. 8, 19, 20]; di opinioni politiche [Cost. 22], di condizioni personali e sociali.

Art. 4 Costituzione.

4. La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Art. 5 Costituzione.

5. La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento [disp. att. Cost. IX] (1).

Art. 6 Costituzione.

6. La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.

Art. 7 Costituzione.

7. Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

Art. 8 Costituzione.

8. Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge [artt 3, 19, 20 cost.].

Art. 9 Costituzione.

9. La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica [art 33, 34 cost.].

Art. 10 Costituzione.

10. L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

Art. 11 Costituzione.

11. L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Art. 12 Costituzione.

12. La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano; verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.

Art. 13 Costituzione.

13. La libertà personale è inviolabile.

Art. 14 Costituzione.

14. Il domicilio è inviolabile.

Art. 15 Costituzione.

15. La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili.

Art. 16 Costituzione.

16. Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche [art. 120 Cost.; XIII disp. att. Cost.].

Art. 17 Costituzione.

17. I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi.

Art. 18 Costituzione.

18. I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale [art. 19, 20, 39, 49 Cost.].

Art. 19 Costituzione.

19. Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume [artt. 8, 18, 20 Cost.].

Art. 20 Costituzione.

20. Il carattere ecclesiastico e il fine di religione o di culto d'una associazione od istituzione non possono essere causa di speciali limitazioni legislative, né di speciali gravami fiscali per la sua costituzione, capacità giuridica e ogni forma di attività [artt 8, 18, 19 Cost.].

nascosti