Decreto presidente della repubblica »

DPR 12 gennaio 2015 n. 21. Regolamento per il riconoscimento e la revoca della protezione internazionale.

06/03/2015 
di La redazione di Mondodiritto.it

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 gennaio 2015, n. 21

EDITORIA. Criteri e modalitą per la concessione dei contributi a favore dei periodici pubblicati all'estero e delle pubblicazioni edite in Italia e diffuse prevalentemente all'estero.

22/09/2014 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 11 agosto 2014, n. 138 Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione dei contributi a favore dei periodici pubblicati all'estero e delle pubblicazioni edite in Italia e diffuse prevalentemente all'estero, a norma dell'articolo 1-bis del decreto-legge 18 maggio 2012, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 luglio 2012, n. 103. Gazzetta Ufficiale n. 220 del 22 settembre 2014.

Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunitą: ripartizione delle risorse. G.U. n. 202 del 01 settembre 2014.

01/09/2014 
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 luglio 2014 Ripartizione delle risorse relative al «Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunita'» 2013-2014 di cui all'articolo 5, comma 2, del decreto-legge n. 93 del 2013. Gazzetta Ufficiale n. 202 del 01 settembre 2014.

UFFICI GIUDIZIARI. Disciplina sulla concessione ai comuni di contribruti per le spese di gestione degli uffici giudiziari. G.U. n. 85 del 11 aprile 2014.

11/04/2014 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 21 febbraio 2014, n. 61 Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 4 maggio 1998, n. 187 concernente la disciplina dei procedimenti relativi alla concessione ai comuni di contributi per le spese di gestione degli uffici giudiziari, a norma dell'articolo 20, comma 8, della legge 15 marzo 1997, n. 59. Gazzetta Ufficiale n. 85 del 11 aprile 2014.

D.P.R. 28 ottobre 2013, n. 157. Sistema pensionistico personale comparto difesa-sicurezza, VV.FF. e soccorso pubblico, altre categorie INPS, ex-ENPALS e ex-INPDAP. G.U. n. 12 del 16 gennaio 2014

16/01/2014 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 ottobre 2013, n. 157. Regolamento di armonizzazione dei requisiti di accesso al sistema pensionistico del personale del comparto difesa-sicurezza e del comparto vigili del fuoco e soccorso pubblico, nonche' di categorie di personale iscritto presso l'INPS, l'ex-ENPALS e l'ex-INPDAP, in attuazione dell'articolo 24, comma 18, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214. G.U. n. 12 del 16 gennaio 2014

D.P.R. 18 novembre 2013, n. 152. Modifiche in tema di attuazione del Reg. (UE) n. 211 del 16 febbraio 2011, riguardante l'iniziativa dei cittadini. G.U. n. 2 del 3 gennaio 2014

03/01/2014 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 novembre 2013, n. 152. Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 18 ottobre 2012, n. 193, concernente l'attuazione del Regolamento (UE) n. 211 del 16 febbraio 2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio, riguardante l'iniziativa dei cittadini. Gazzetta Ufficiale n. 2 del 03 gennaio 2014

D.P.R. 4 ottobre 2013, n. 132. Modalita' di adozione del piano dei conti integrato delle pubbliche amministrazioni. G.U. n. 279 del 28 novembre 2013

28/11/2013 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 4 ottobre 2013, n. 132. Regolamento concernente le modalita' di adozione del piano dei conti integrato delle amministrazioni pubbliche, ai sensi dell'articolo 4, comma 3, lettera a), del decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91. GU n. 279 del 28-11-2013 - Suppl. Ordinario n. 81

Sciopero nei servizi pubblici essenziali: regolamento sulle modifiche ed integr. alle norme per l'amministrazione e la contabilita' della commissione di garanzia. G.U. n. 260 del 06 novembre 2013.

06/11/2013 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 19 settembre 2013, n. 127 Regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 30 novembre 1998, n. 442, concernente le norme per l'amministrazione e la contabilita' della commissione di garanzia per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali. Gazzetta Ufficiale n. 260 del 06 novembre 2013.

DPR n. 122/2013. Pubblici dipendenti: regolamento in materia di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali. G.U. n. 251 del 25 ottobre 2013.

25/10/2013 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 4 settembre 2013, n. 122 Regolamento in materia di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti, a norma dell'articolo 16, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111. Gazzetta Ufficiale n. 251 del 25 ottobre 2013.

D.P.R. 06 agosto 2013 n. 115. Scuole e istituti militari di formazione: regolamento sul riordino. G.U. n. 10 ottobre 2013.

11/10/2013 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 agosto 2013, n. 115 Regolamento recante disposizioni per il riordino delle scuole militari e degli istituti militari di formazione, a norma dell'articolo 11, comma 2, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135. Gazzetta Ufficiale n. 238 del 10 ottobre 2013.

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 75. Criteri di accreditamento esperti e organismi per la certificazione energetica degli edifici. G.U. n. 149 del 27 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 75 

Regolamento recante disciplina  dei  criteri  di  accreditamento  per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti  e  degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli  edifici, a norma dell'articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192. 
 
Gazzetta Ufficiale n.149 del 27 giugno 2013

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 74. Regolamento in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione impianti termini. G.U. n. 149 del 27 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 74 

Regolamento recante definizione dei criteri generali  in  materia  di esercizio, conduzione,  controllo,  manutenzione  e  ispezione  degli impianti termici per la climatizzazione  invernale  ed  estiva  degli edifici e per la  preparazione  dell'acqua  calda  per  usi  igienici sanitari, a norma dell'articolo 4, comma 1,  lettere  a)  e  c),  del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192.  
 
Gazzetta Ufficiale n.149 del 27 giugno 2013

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 73. Riordino enti vigilati dal Ministero dell'ambiente. G.U. n. 148 del 26 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 73 

Regolamento  recante  riordino  degli  enti  vigilati  dal  Ministero dell'ambiente e della tutela del  territorio  e  del  mare,  a  norma dell'articolo 26, comma 1, del decreto-legge 25 giugno 2008, n.  112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6  agosto  2008,  n.  33.
 
Gazzetta Ufficiale n.148 del 26 giugno 2013
 
Art. 1 
Riordino degli Enti Parco 
  1. Il comma 4 dell'articolo 9 della legge 6 dicembre 1991,  n.  394 e' sostituito dal seguente: «4. Il Consiglio Direttivo e' formato dal
Presidente e da otto componenti nominati  con  decreto  del  Ministro dell'ambiente e della tutela del  territorio  e  del  mare  entro  30
giorni dalla comunicazione della rispettiva designazione. Il Ministro procede alla nomina sentite le Regioni interessate che  si  sprimono entro e non oltre 30  giorni  dalla  data  della  richiesta.  Decorso inutilmente detto termine il Ministro procede egualmente alla  nomina dei soggetti designati. I componenti  del  Consiglio  Direttivo  sono individuati tra esperti particolarmente  qualificati  in  materia  di aree protette e biodiversita', secondo le seguenti modalita': 
    a) quattro, su designazione della Comunita' del parco,  con  voto imitato; 
    b)  uno,  su  designazione  delle  associazioni   di   protezione ambientale individuate ai sensi dell'articolo 13 della legge 8 luglio
1986, n. 349; 
    c) uno, su  designazione  del  Ministero  dell'ambiente  e  della tutela del territorio e del mare; 
    d) uno, su designazione del Ministero delle  politiche  agricole, alimentari e forestali; 
    e) uno, su designazione dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA). 
  2. Al comma 6 dell'articolo 9 della legge 6 dicembre 1991,  n.  394 le parole: "cinque componenti" sono  sostituite  dalle  parole:  "tre
componenti". 
  3. Al comma 5 dell'articolo 9 della legge 6 dicembre 1991, n.  394, il secondo periodo e' sostituito  dal  seguente:  "Decorsi  ulteriori
trenta giorni dalla scadenza del termine di quarantacinque giorni, il Presidente  esercita  le  funzioni  del  Consiglio   direttivo   fino
all'insediamento  di  questo.  Il  Presidente  esercita  le  predette funzioni per un periodo non superiore comunque a centottanta giorni. Qualora siano designati membri della Comunita' del parco  sindaci  di un  comune  oppure  presidenti  di  una  comunita'  montana,  di  una provincia o di una regione presenti nella  Comunita'  del  parco,  la cessazione dalla predetta  carica  a  qualsiasi  titolo  comporta  la decadenza immediata dall'incarico di membro del consiglio direttivo e il conseguente rinnovo, entro quarantacinque giorni dalla cessazione, della designazione. La stessa norma si applica  nei  confronti  degli assessori e dei consiglieri degli stessi enti."».  
  4. Al comma 10 dell'articolo 9 della legge 6 dicembre 1991, n. 394, dopo il primo periodo e' inserito il seguente: "In quanto soggette ad approvazione da parte del Ministero dell'ambiente e della tutela  del territorio e del mare, in qualita' di amministrazione  vigilante, ai sensi degli articoli 9, comma 1,  e  21,  comma  1,  le  delibere  di adozione o di modificazione degli statuti, dei  regolamenti  e delle piante organiche sono corredate del parere del Collegio dei  revisori dei conti."». 
  5. A decorrere  dalla  data  di  entrata  in  vigore  del  presente decreto, per la partecipazione alle riunioni del Consiglio  direttivo
e della Giunta esecutiva degli Enti di cui al presente  articolo  non sono corrisposti gettoni di presenza. 
 
Art. 2 
Riordino del Consorzio del Parco nazionale dello Stelvio e  dell'Ente parco nazionale del Gran Paradiso 
  1. Al riordino degli organi  collegiali  del  Consorzio  del  parco nazionale dello Stelvio e dell'Ente parco nazionale del Gran Paradiso
si provvede previe intese con  le  regioni  e  le  province  autonome interessate, ai sensi  dell'articolo  35,  comma  1,  della  legge  6
dicembre 1991, n. 394, e dell'articolo 4 della legge 4 gennaio  1994, n. 10. L'intesa deve essere raggiunta entro il termine perentorio  di 30 giorni dalla prima convocazione di un apposito incontro. 
 
Art. 3 
Riordino del Consorzio del Parco geominerario  storico  e  ambientale della Sardegna 
  1. Il primo periodo del comma 1 dell'articolo  7  del  decreto  del Ministro dell'ambiente e della  tutela  del  territorio  in  data  16
ottobre 2001, pubblicato nella  Gazzetta  Ufficiale  n.  265  del  14 novembre 2001, e' sostituito dal seguente: «1. Il consiglio direttivo
del consorzio del Parco oltre al  Presidente,  e'  composto  da  otto componenti  di  cui   quattro   in   rappresentanza   dei   Ministeri
dell'ambiente e  della  tutela  del  territorio  e  del  mare,  dello sviluppo economico, dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca e per i beni culturali, due in rappresentanza della regione  autonoma della Sardegna e due degli enti locali interessati,  designati  dalla Comunita' del parco.». 
 
Art. 4 
Norme transitorie 
  1. Entro il termine di novanta giorni  dalla  data  di  entrata  in vigore del presente regolamento, gli statuti degli enti di  cui  agli
articoli  1  e  2  sono  adeguati   a   quanto   da   questi   ultimi rispettivamente previsto. Decorso inutilmente detto  termine,  l'ente
e'  commissariato  e  all'adeguamento  dello  statuto   provvede   il Commissario straordinario nominato dal Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare con proprio decreto. Nei casi in cui per l'adeguamento dello statuto la normativa vigente  preveda  invece l'intesa con Regioni o Province autonome, ed entro il termine  ultimo previsto dalla  normativa  medesima  si  siano  svolte  reiterate  ma infruttuose trattative, il Ministro dell'ambiente e delle tutela  del territorio  e  del  mare,  previa  deliberazione  del Consiglio  dei Ministri cui prendono parte i Presidenti delle Regioni o i Presidenti delle Province autonome  interessate,  provvede  alla  nomina  di  un Commissario  straordinario  che,  subentrando  al  presidente  e   al consiglio direttivo, resta in carica sino al momento in cui  l'intesa venga raggiunta. 
  2. Entro trenta giorni dall'adeguamento degli  statuti  di  cui  al presente  articolo,  i  soggetti  aventi   titolo   provvedono   alle
designazioni di cui al comma 5 dell'articolo 9 della legge 6 dicembre 1991, n. 394. 
  3. Il presente regolamento entra in vigore il giorno  successivo  a quello  della  sua  pubblicazione  nella  Gazzetta  ufficiale   della
Repubblica italiana. 
  Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella  Raccolta  Ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. 
Dato a Roma, addi' 16 aprile 2013 
 
NAPOLITANO 
Monti,  Presidente  del   Consiglio   dei ministri 
Clini,  Ministro  dell'ambiente  e  della  tutela del territorio e del mare 
Patroni Griffi, Ministro per la  pubblica amministrazione e la semplificazione 
Grilli, Ministro  dell'economia  e  delle finanze 
 
Visto, il Guardasigilli: Severino 
 
Registrato alla Corte dei conti il 17 giugno 2013 
Ufficio controllo atti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e del Ministero dell'ambiente e della tutela  del  territorio  e  del mare, registro n. 6, foglio n. 240 

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 70. Riordino sistema di reclutamento e formazione dipendenti pubblici e Scuole pubbliche di formazione. G.U. n. 146 del 24 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 70

Regolamento recante riordino del sistema di reclutamento e formazione dei dipendenti pubblici e delle Scuole  pubbliche  di  formazione,  a norma dell'articolo 11  del  decreto-legge  6  luglio  2012,  n.  95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7  agosto  2012,  n.  135.

Gazzetta Ufficiale n.146 del 24 giugno 2013

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 68. Modifiche in materia di commissioni mediche locali. G.U. n. 141 del 18 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 68

Regolamento  recante  modifiche  all'articolo  330  del  decreto  del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, in  materia  di commissioni mediche locali.

Gazzetta Ufficiale n.141 del 18 giugno 2013

D.P.R. 16 aprile 2013, n. 62. Codice di comportamento dei dipendenti pubblici. G.U. n. 129 del 4 giugno 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 62

Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti  pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30  marzo  2001,  n. 165.

Gazzetta Ufficiale n.129 del 4 giugno 2013

D.P.R. 18 marzo 2013, n. 53. Nuovo Statuto Aero club d'Italia e Nuovo Statuto tipo Aero club locali federati. G.U. n. 116 del 20 maggio 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 marzo 2013, n. 53

Regolamento recante Nuovo Statuto Aero club d'Italia e Nuovo  Statuto tipo Aero club locali federati.

Gazzetta Ufficiale n.116 del 20 maggio 2013

D.P.R. 28 marzo 2013, n. 44. Riordino organi collegiali e altri organismi operanti presso il Ministero della salute. G.U. n. 98 del 27 aprile 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 marzo 2013, n. 44

Regolamento recante il riordino  degli  organi  collegiali  ed  altri organismi  operanti  presso  il  Ministero  della  salute,  ai  sensi dell'articolo 2, comma 4,  della  legge  4  novembre  2010,  n.  183.

Gazzetta Ufficiale n.98 del 27 aprile 2013

D.P.R. 5 marzo 2013, n. 41. Modifiche in materia di produzione e commercializzazione di sfarinati e paste alimentari. G.U. n. 95 del 23 aprile 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 marzo 2013, n. 41

Regolamento  recante  modifiche  al  decreto  del  Presidente   della Repubblica 9 febbraio 2001, n. 187, concernente  la  revisione  della normativa sulla produzione e commercializzazione di sfarinati e paste alimentari.

Gazzetta Ufficiale n.95 del 23 aprile 2013

D.P.R. 5 aprile 2013, n. 40. Trasferimento flotta aerea antincendio della protezione civile al Dipartimento dei vigili del fuoco. G.U. n. 94 del 22 aprile 2013.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 aprile 2013, n. 40

Regolamento recante disciplina del trasferimento della  flotta  aerea antincendio della protezione civile al Dipartimento  dei  vigili  del fuoco,  del  soccorso  pubblico  e  della  difesa  civile,  a   norma dell'articolo 7, comma 2-bis, della legge 21 novembre 2000,  n.  353.
 
Gazzetta Ufficiale n.94 del 22 aprile 2013

nascosti