Art 341 bis codice penale oltraggio a pubblico ufficiale »

Art. 341 bis Codice Penale. Oltraggio a pubblico ufficiale.

341-bis. Oltraggio a pubblico ufficiale.

Chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico e in presenza di più persone, offende l’onore ed il prestigio di un pubblico ufficiale mentre compie un atto d’ufficio ed a causa o nell’esercizio delle sue funzioni è punito con la reclusione fino a tre anni.

La pena è aumentata se l’offesa consiste nell’attribuzione di un fatto determinato. Se la verità del fatto è provata o se per esso l’ufficiale a cui il fatto è attribuito è condannato dopo l’attribuzione del fatto medesimo, l’autore dell’offesa non è punibile.

Ove l’imputato, prima del giudizio, abbia riparato interamente il danno, mediante risarcimento di esso sia nei confronti della persona offesa sia nei confronti dell’ente di appartenenza della medesima, il reato è estinto (1).

-----------------------

(1) Articolo aggiunto dal comma 8 dell’art. 1, L. 15 luglio 2009, n. 94. Vedi, anche, l'art. 393-bis del codice penale, aggiunto dal comma 9 del citato articolo 1.

nascosti