Art. 41. Codice dell’ambiente. Controlli successivi.

Art. 41. Codice dell’ambiente. Controlli successivi.

Art. 41  Controlli successivi.

 

1. Qualora durante l'esecuzione delle opere di cui all'articolo 35 la Commissione di cui all'articolo 6 ravvisi situazioni contrastanti con il giudizio espresso sulla compatibilità ambientale del progetto, oppure comportamenti contrastanti con le prescrizioni ad esso relative o comunque tali da compromettere fondamentali esigenze di equilibrio ecologico e ambientale, ne dà tempestiva comunicazione al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio, il quale, esperite le opportune verifiche, ordina la sospensione dei lavori e impartisce le prescrizioni necessarie al ripristino delle condizioni di compatibilità ambientale dei lavori medesimi.(1)

 

__________________

(1) Articolo abrogato dall'articolo 36, comma 1, del presente decreto, come modificato dall'articolo 1, comma 3, del D.Lgs. 16 gennaio 2008, n. 4. 

 

Stampa articolo

Fai una domanda

nascosti