LESIONE PERSONALE

Il reato di lesione personale è previsto dall'art. 582, c.p., a norma del quale: "chiunque cagiona ad alcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da 3 mesi a 3 anni (comma I). Se la malattia ha una durata superiore ai 20 giorni e non concorre alcuna delle circostanze aggravanti previste negli artt. 583 e 585, ad eccezione di quelle indicate nel n. 1 e nell'ultima parte dell'articolo 577, il delitto è punibile a querela della persona offesa". Oltre alla lesione personale dolosa, il codice penale, nell'art. 590, disciplina anche il reato di lesioni personali colpose: "chiunque cagiona ad altri, per colpa, una lesione personale è punito con la reclusione fino a 3 mesi o con la multa fino a € 309 (comma I)."