Art 2699 codice civile atto pubblico »

Art. 2699 Codice Civile. Atto pubblico.

2699. Atto pubblico.

L'atto pubblico è il documento redatto, con le richieste formalità, da un notaio o da altro pubblico ufficiale autorizzato ad attribuirgli pubblica fede nel luogo dove l'atto è formato [c.c. 2701, 2714] (1).

-----------------------

(1) Vedi l'art. 47, L. 16 febbraio 1913, n. 89, sull'ordinamento del notariato e degli archivi notarili e la L. 20 dicembre 1966, n. 1253, di ratifica ed esecuzione della Convenzione riguardante l'abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, adottata a l'Aja il 5 ottobre 1961. In materia di legalizzazione di atti e delle firme vedi la L. 4 gennaio 1968, n. 15; la L. 28 gennaio 1971, n. 222, di ratifica ed esecuzione della Convenzione europea, n. 63, adottata a Londra il 7 giugno 1968 nonché il D.M. 10 luglio 1971 (Gazz. Uff. 16 luglio 1971, n. 179), il D.M. 18 novembre 1971 (Gazz. Uff. 10 dicembre 1971, n. 312). Vedi, anche, l'art. 18, L. 7 agosto 1990, n. 241, in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e il D.P.R. 27 giugno 1992, n. 352, che disciplina le modalità di esercizio ed i casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Stampa articolo

Fai una domanda

nascosti