Art 612 codice penale minaccia »

Art. 612 Codice Penale. Minaccia.

612. Minaccia (1).

Chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno è punito, a querela della persona offesa [120], con la multa fino a euro 1.032 (2).

Se la minaccia è grave, o è fatta in uno dei modi indicati nell'articolo 339, la pena è della reclusione fino a un anno e si procede d'ufficio.

__________________________________

(1) Si vedano: art. 4, D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274, in tema di competenza penale del giudice di pace e norma transitoria di cui all'art. 64, D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274. Per le ipotesi di reato attribuite alla competenza del giudice di pace si applicano le pene pecuniarie vigenti (art. 521, D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274).

(2) L'art. 1, D.L. 14 agosto 2013, n. 93, conv., con modif, dalla L. 15 ottobre 2013, n. 119, ha sostituito le parole: «fino a euro 51» con le parole: «fino a euro 1.032». Per l'aumento delle pene, se il fatto sia commesso da persona sottoposta a misura di prevenzione, si veda art. 71, D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159, che ha sostituito l'art. 7, c. 1, L. 31 maggio 1965, n. 575. Per ulteriori ipotesi di aumento della pena, si vedano: art. 36, L. 5 febbraio 1992, n. 104 e art. 1, L. 25 marzo 1985, n. 107.

nascosti