Corte di cassazione »

Vendita di immobile con ipoteche ancora attive: è responsabile il notaio?

Il notaio deve accertarsi dell'esistenza di iscrizioni ipotecarie pregiudizievoli sull'immobile.

20/09/2018 
Se il notaio omette di accertarsi dell'esistenza di iscrizioni ipotecarie pregiudizievoli sull'immobile, può essere condannato al risarcimento del danno consistente nel pagamento della somma complessivamente necessaria per la cancellazione del vincolo.

Impugnazione delibera assembleare da parte del condomino: giudice competente?

Occorre fare riferimento all'importo contestato e non all'intero ammontare risultante dal riparto approvato dall'assemblea.

20/09/2018 
Ai fini della determinazione della competenza per valore in relazione ad una controversia avente ad oggetto il riparto di una spesa approvata dall'assemblea di condominio occorre fare riferimento all'importo contestato relativamente alla sua singola obbligazione e non all'intero ammontare risultante dal riparto approvato dall'assemblea.

Photogallery

Il commerciante detiene confezioni di acqua all'aperto per un breve periodo: si profila comunque cattivo stato di conservazione?

L'esposizione dell'acqua all'aperto in contenitori PET configura la contravvenzione ex art. 5, lett. b) della Legge 283/1962.

20/09/2018 
di La Redazione di Mondodiritto.it
Il reato di detenzione per la vendita di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione è configurabile pertanto già quando si accerti che le concrete modalità della condotta siano idonee a determinare il pericolo di un danno o deterioramento dell'alimento, senza che rilevi a tal fine la produzione di un danno alla salute.

Photogallery

Coltivazione di canapa indiana in casa: è sempre reato?

Il coltivatore ne risponde ex art. 73, comma 5, del DPR 309/1990 se le piante sono idonee a produrre sostanze stupefacenti.

07/09/2018 
Vi è offensività nella condotta qualora le piante rinvenute nell’abitazione dell’imputato siano idonee a ricavare immediatamente sostanze stupefacente, o anche in caso di piante che non abbiano ancora completato il processo di maturazione ma comunque potenzialmente idonee in tal senso.

Photogallery

Dati personali e dati identificativi: differenze ed effetti derivanti dall’art. 13 Codice Privacy.

I "dati identificativi" sono dati personali che permettono tale identificazione direttamente, per cui il dato identificativo non è che una species all’interno del genus principale.

10/07/2018 
di Avv. Augusto Careni
Il "dato personale" comprende qualsiasi informazione che consenta di identificare – anche indirettamente – una persona fisica e comprende il nome, il cognome e l’indirizzo di posta elettronica; i "dati identificativi" sono dati personali che permettono tale identificazione direttamente.

Photogallery

Lascia incustodito il proprio cane per 15 giorni? E' maltrattamento?

L'aver lasciato a disposizione acqua e cibo non costituisce una scriminante dal reato di maltrattamento.

10/07/2018 
di Avv. Augusto Careni
Le precarie condizioni di salute del cane nonchè l’allontanamento della proprietaria dall’abitazione - unitamente all’intera famiglia – per ben due settimane, costituiscono elementi qualificanti il reato di maltrattamento ex art. 544 ter c.p.

Photogallery

Sottrazione di una bici da un cortile condominiale: è furto in abitazione?

Il cortile interno, recintato, di un condominio si configura come abitazione e chi ne sottrae un bene risponde ex art. 624 bis c.p.

25/06/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
Il cortile interno, recintato, di un condominio costituisce una pertinenza del medesimo così da doversi configurare, in caso di sottrazione di beni da tale spazio, il delitto previsto dall'art. 624 bis c.p.

Photogallery

Detiene cani in una gabbia molto stretta: anche questo è maltrattamento!

Sei mesi di reclusione in applicazione dell'art. 544-ter c.p.

16/05/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
Commette il reato di maltrattamento di animali chi detiene in custodia cani all'interno di una gabbia di dimensioni molto ristretta nonchè in condizioni igienico-sanitarie gravi da causare agli animali infezioni e ferite.

Photogallery

E’ valida la delibera condominiale che assegna aree destinate a parcheggio delle automobili?

E' nulla la delibera che le aree destinate a parcheggio delle automobili incidendo sui diritti individuali di proprietà esclusiva.

16/04/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
L'assemblea condominiale non ha titolo a disciplinare il godimento di un'area non condominiale, assegnando direttamente i posti macchina, insistenti su area esterna di proprietà dell'originario costruttore, ai condomini.

Photogallery

La parte civile non precisa le proprie conclusioni: è tacita revoca?

E' onere della parte civile allegare i di dati conoscitivi idonei a consentire al giudice penale di effettuare ulteriori accertamenti ai fini della quantificazione del risarcimento.

04/04/2018 
di Avv. Augusto Careni
La parte civile articola le proprie richieste in rapporto allo scopo cui mira l’esercizio dell’azione civile nel processo penale, ovvero quello di vedere riconosciuta la responsabilità civile dell’imputato per il danno cagionato alla persona offesa con il fatto di reato. Da ciò deriva l’onere di allegazione di dati conoscitivi idonei a consentire al giudice penale di effettuare tale ulteriore accertamento.

Photogallery

Scatta qualche foto senza il consenso del soggetto ripreso: possibile il sequestro del cellulare?

la molestia o il disturbo devono essere valutati con riferimento alla psicologia normale media e non a quella della persona ripresa.

21/03/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
La molestia o il disturbo devono essere valutati con riferimento alla psicologia normale media e non a quella della persona ripresa, ovvero in relazione al modo di sentire e di vivere comune, cosicchè nell'ipotesi in cui il fatto sia oggettivamente molesto o disturbatore, è del tutto irrilevante che la persona offesa non abbia risentito alcun fastidio.

Photogallery

Deposita il piano per la liquidazione del patrimonio senza la relazione dell’OCC: domanda inammissibile?

Il comma 5 dell’art. 14ter della Legge n. 3/2012 prevede che la domanda sia inammissibile se la documentazione prodotta non consente di ricostruire compiutamente la situazione economica e patrimoniale del debitore.

21/03/2018 
di Avv. Augusto Careni
Sulla base del comma 5 dell’art. 14ter della Legge n. 3/2012 la domanda di liquidazione del patrimonio è inammissibile se la documentazione prodotta non consente di ricostruire compiutamente la situazione economica e patrimoniale del debitore.

Photogallery

Danni da infiltrazioni provenienti dal lastrico solare esclusivo.

Danni da infiltrazioni provenienti dal lastrico solare esclusivo. Riparto delle responsabilità alla luce della sentenza n. 9449 del 10 maggio 2016 della Corte di Cassazione Sezione Unite.

23/05/2016 
di Dott.ssa Iolanda Raffaele
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 9449 del 10 maggio 2016 sono tornate a pronunciarsi in materia di condominio e, in particolare, sui danni da infiltrazioni derivanti dal lastrico solare esclusivo. Ricostruendo gli orientamenti precedenti, il Supremo Collegio ha cercato, pertanto, di definire il corretto riparto delle responsabilità.

Photogallery

E' applicabile alla figura del giudice di pace l'art. 2087 c.c.?

Tra la figura del giudice di pace e il Ministero non vi è un rapporto di pubblico impiego e ciò esclude l'applicazione dell'art. 2087 c.c.

13/02/2018 
di Avv. Augusto Careni
La figura del giudice di pace rientra nella categoria dei funzionari onorari, ricorrendo un rapporto di servizio volontario, con attribuzione di funzioni pubbliche, ma senza la presenza degli elementi che caratterizzano l'impiego pubblico

Photogallery

E' violenza privata parcheggiare l'auto troppo a ridosso di un'altra?

Nessuna rilevanza assume la circostanza che comunque la persona offesa sia stata in grado di scendere dall'autovettura dal lato passeggero

19/01/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
Nessuna rilevanza assume la circostanza che la persona offesa sia stata in grado comunque di scendere dall'autovettura (dal lato passeggero), avendo con tale condotta l'imputato pesantemente condizionato la libertà di autodeterminazione e movimento della persona offesa.

Photogallery

Acquistare poche paia di scarpe contraffatte implica il reato di ricettazione?

La particolare tenuità alla luce dell'esiguità del numero di capi contraffatti escludono il reato ex art. 648 c.p.

19/01/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
Nessuna configurabilità di reato ex artt. 648 e 474 c.p. alla luce della esiguità del numero di capi contraffatti detenuti e per il carattere grossolano della contraffazione.

Photogallery

Risarcimento del danno da perdita di chance anche per chi non svolge attività lavorativa?

Si al riconoscimento del danno patrimoniale anche per chi non ha reddito sulla base della prova presuntiva

19/01/2018 
di La Redazione di Mondodiritto
Sui criteri da adottare per la liquidazione del danno patrimoniale, può farsi riferimento alla prova presuntiva, allorchè possa ritenersi ragionevolmente probabile che in futuro la vittima percepirà un reddito inferiore a quello che avrebbe altrimenti conseguito in assenza dell'infortunio.

Photogallery

Investimenti in obbligazioni: quali responsabilità a carico della banca?

Gli obblighi informativi si pongono a monte di quelli inerenti all'inadeguatezza dell'operazione.

29/12/2017 
di Avv. Augusto Careni
L'investitore deve sempre essere portato a conoscenza circa la natura, i rischi e le implicazioni della specifica operazione o del servizio, ciò al fine di consentire allo stesso una consapevole scelta di investimento o disinvestimento.

Photogallery

Alterare il ticket del parcheggio integra sempre reato?

E' falsità materiale modificare il ticket del parcheggio per allungare l'orario di sosta.

L'alterazione della scadenza dell'orario di parcheggio sullo scontrino rilasciato dal parchimetro nelle aree adibite alla sosta per le autovetture configura il reato di falsità materiale commessa dal privato (artt. 477 e 482 c.p.).

Photogallery

Benefici acquisto prima casa e trasferimento della residenza.

Per l'Agenzia delle Entrate tre anni a disposizione per la notifica dell'avviso di liquidazione a partire dalla registrazione dell'atto.

18/12/2017 
di La Redazione di Mondodiritto
Il termine di tre anni entro il quale l’Agenzia delle Entrate deve notificare l’avviso di liquidazione decorre dalla data di registrazione dell'atto di compravendita.

Photogallery

nascosti